Stanco dell'insonnia? L'agopuntura può essere la soluzione

February 9, 2017

Secondo una ricerca effettuata da 'L'Espresso', ci sono quattro milioni di insonni cronici in Italia e oltre 2,5 milioni di questi usano farmaci ipnotici da oltre un anno. Fortunatamente, l'agopuntura può fornire un sicuro ed efficace sollievo e aiuta ad ottenere un buon sonno durante la notte.
Le più esposte sono le donne, e la fase più delicata è quella della menopausa e dopo i 65 anni. Negli uomini invece un primo picco di comparsa del fenomeno si ha in età giovanile, tra i 24 e i 34 anni, e il secondo negli over-65. Con l’avanzare dell’età generalmente si assiste a una riduzione della percentuale di sonno profondo, 
quello che davvero rilassa l’organismo, con un aumento della fase Rem, quella 
in cui si sogna. Per questo quando si hanno i capelli bianchi ci si sveglia di più e si percepisce un sogno poco riposante.

 

La mancanza di sonno può avere una vasta gamma di conseguenze negative, dalla sonnolenza diurna, irritabilità e perdita di valore occupazionale alla depressione e un aumento del rischio di vari problemi di salute. Purtroppo, il trattamento più comune per l'insonnia in Italia è costituito da farmaci quali sedativi, ipnotici e antidepressivi, che possono comportare effetti collaterali gravi e pericolosi, tra i quali proprio la riduzione del sonno profondo, cioè quello più importante ai fini della “ricarica” del cervello. 

Al contrario, l'agopuntura è considerata una terapia non invasiva, sicura e priva di effetti collaterali

Please reload

Featured Posts

Nuova location per lo studio medico Fiorentin, più spaziosa per poter accogliere i nuovi servizi che lo studio proporrà a partire da settembre.

All'ago...

Nuova sede...nuovi servizi!

September 7, 2019

1/8
Please reload

Recent Posts
Please reload

Archive
Please reload

Search By Tags