Agopuntura tradizionale e cefalea

I dolori del capo sono spesso forieri di cattivi pensieri: molti temono di avere qualcosa di maligno in testa per motivare il disturbo ma 99,9 volte su cento il mal di testa deriva dallo stato di strutture abbastanza vicine, o più lontane: cervicali, nevralgie, contratture tensive muscolari, posture viziate, ma anche addome e organi in esso contenuti.

In quest'ultimo caso la cefalea si associa sovente a stanchezza, pesantezza, gonfiori, reflusso gastroesofageo, meteorismo, sonno non riposante, capogiri, disturbi della minzione o dell'alvo (stitichezza, o il suo contrario), intolleranza al freddo o quantomeno una spiccata tendenza a subire facilmente sindromi da raffreddamento.

L'agopuntura è ottima proprio perché riesce a sbloccare anche più d'una assieme di queste condizioni che, una volta alleggerite, vedono di pari passo l'attenuarsi della cefalea, sia di intensità che di frequenza, in maniera drastica e spesso del tutto completa.

Il bersaglio dell'agopuntura è dunque la condizione fisica che favorisce il perdurare di stati patologici, o non pienamente fisiologici, che favoriscono di fatto la mancata guarigione o l'aggravarsi progressivo del quadro senza un intervento di questo tipo, che appunto restaura un vero e proprio equilibrio energetico-dinamico tra gli organi interni in termini di movimento e di funzione.

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

© 2018 Studio Medico Fiorentin​
P. IVA 04413620289

linkedin-logo.png

Via Savelli 24/A
35129 Padova

mail-icon.png

Info AGOPUNTURA: 340.3079375

Info VASCA NUVOLA:
342.5628867